Comunità, creare valore insieme

Svolgiamo un ruolo di cittadinanza attiva, supportando con fondi, competenze e altre risorse aziendali le organizzazioni pubbliche e private impegnate in ambito sociale, culturale, ambientale e sportivo.

Operiamo localmente ma siamo un player internazionale, presente in oltre 60 Paesi, e abbiamo l’ambizione di sostenere anche progetti di ampia portata, che traguardino le singole realtà territoriali e contribuiscano alla soluzione di problemi globali. Ad esempio,ci impegniamo con iniziative nei Paesi africani colpiti dalla fame e/o dall’AIDS oppure, al verificarsi di eventi catastrofali quali alluvioni e terremoti, ci attiviamo intervenendo nei primi soccorsi e/o partecipando alla ricostruzione di infrastrutture sociali come scuole e ospedali.

Dividiamo le nostre iniziative in due categorie, in base alle finalità:

  • filantropiche: donazioni di fondi o di risorse in natura, a cui si accompagnano attività di volontariato d’azienda, a supporto di organizzazioni no profit e/o istituzioni per fornire un servizio sociale alla comunità
  • commerciali: sponsorizzazioni di eventi e spettacoli di elevato valore culturale e sportivo. Le iniziative commerciali si sviluppano nel tempo seguendo logiche legate alle esigenze del business e del mercato e possono presentare andamenti irregolari negli anni.

Abbiamo stabilito alcune linee guida di intervento, declinabili autonomamente su base locale. Alcuni Paesi preferiscono concentrare le risorse destinate alla comunità su una sola o poche iniziative di ampio respiro, o su un tema specifico, altri le ripartiscono tra una molteplicità di interventi diversificati. In alcuni casi, i collaboratori vengono coinvolti nella scelta delle organizzazioni cui destinare le risorse disponibili.

In generale gestiamo gli interventi direttamente, mentre in Austria, Germania, Italia, Repubblica Ceca e Ungheria ci avvaliamo anche di specifiche fondazioni locali, che operano secondo le finalità dei rispettivi statuti.

Il sostegno a iniziative e progetti può avvenire con diverse modalità:

  • donazioni monetarie
  • donazioni di beni e servizi
  • donazioni di tempo: volontariato d’azienda.

Innovazione come
cambiamento nelle relazioni
con la comunità

Attività di advocacy

In alcuni casi mettiamo a disposizione le nostre competenze professionali, organizzative e gestionali, partecipiamo a tavoli di confronto su tematiche di interesse comune con diverse organizzazioni nazionali e internazionali e collaboriamo alla gestione di strutture innovative e complesse.

Le nostre persone per il Nepal

Generali è intervenuta prontamente per dare una risposta immediata a sostegno delle popolazioni colpite dal violento terremoto, che ha sconvolto il Nepal il 25 aprile 2015, attraverso un progetto di matching donation. In particolare, è stata lanciata una campagna di raccolta fondi fra tutti i dipendenti del Gruppo destinata al fondo emergenze dell’UNICEF, che era presente sul luogo della catastrofe naturale e a cui Generali si è impegnata a devolvere una somma pari a quella donata dai propri dipendenti. In Spagna, per incoraggiare i dipendenti a partecipare all’iniziativa è stato coinvolto Jesús Calleja, famoso esploratore e scalatore, per ben sette volte in cima all’Everest e guida alpina in Nepal per 16  anni.
La somma raccolta pari a € 250 mila ha permesso di avviare la distribuzione di 30 tonnellate di materiali, tra cui tende, kit di primo soccorso e per l’igiene, pastiglie per la purificazione dell'acqua, servizi igienici, cibo e cure mediche,  per aiutare i bambini e le mamme rimaste senza rifugio.
I dipendenti di Generali hanno inoltre confermato la loro volontà di sostenere i bambini del Nepal attraverso l’UNICEF indicando questa organizzazione come beneficiaria per la  consueta donazione natalizia. In questo caso si è deciso di impegnare la somma nel progetto di creazione di Centri di Apprendimento Temporanei (TLC), dove i bambini possono seguire le lezioni in attesa che le scuole vengano ricostruite o messe in sicurezza. Oltre alla struttura abitativa che può accogliere due classi con i servizi igienici, i TLC forniscono anche il materiale scolastico necessario allo svolgimento delle lezioni e la formazione degli insegnanti. Il contributo di Generali consentirà la fornitura di 9/10 TLC per 18/20 classi.